Foppiano Boulder

Foppiano pro Nepal

Il 25 aprile un forte terremoto ha scosso il Nepal, provocando ingenti danni a un territorio già precario.

Giorno dopo giorno, nella marea di notizie che ci sommerge, tendiamo a dimenticarci di quest’emergenza, ma la verità è che questa popolazione ha ancora un incredibile bisogno di aiuto per ricostruirsi. Un luogo a cui il popolo della montagna di tutto il mondo deve molto per le sue vette storiche e le avventure che, fino a pochi mesi fa, hanno fatto sognare scalatori e alpinisti.

Foppiano Boulder, quest'anno, vuol essere solidale con la popolazione del Nepal, devolvendo il 10% del ricavato dalle iscrizioni al raduno all'Associazione Italia-Tibet, che si occupa in modo concreto del sostegno post terremoto.


L’obiettivo è di trasformare un momento di gioia e condivisione in un'occasione per fare del bene.

FoppianoBoulder ringrazia Bianca Malegori per la disponibilità e l’opportunità fornitaci.

Questo il link alla preiscrizione gratuita: http://www.foppianoboulder.it/rendez-vous.html



 

L’Associazione Italia Tibet dal 1988 si propone di promuovere in Italia la conoscenza e la diffusione della cultura tibetana in tutti i suoi aspetti: sociali, culturali e religiosi.

L’Associazione Italia Tibet porta avanti da quasi 30 anni una campagna di sensibilizzazione e di informazione riguardo questo importante tema. Sostiene l’attuale Dalai Lama nella sua lotta non violenta per il diritto all’autodeterminazione del popolo tibetano e lo sostiene come capo spirituale, avendo egli rinunciato alla carica di capo del governo nel 2011.

Il nostro ultimo progetto riguarda quanto accaduto nel povero e ora martoriato Nepal, a seguito del terremoto che il 25 aprile 2015 ha colpito con inaspettata violenza l'intera regione con gravi conseguenze alla popolazione, tra i quali tanti nostri amici nepalesi, nella maggioranza dei casi di origine tibetana e gli stessi tibetani rifugiati da decenni nelle aree nei dintorni della capitale e di Pokhara.

E' evidente che quando succedono fatti del genere non è possibile dare un aiuto a tutti quanti vorremmo o a quanti ce lo richiedono e come spesso avviene non sempre i contributi arrivano a destinazione, in particolare se diretti a "enti governativi" e affini.
L’Associazione Italia Tibet ha deciso di destinare i fondi raccolti per aiutare la popolazione della Langtang Valley in Nepal, al confine con il Tibet. Il tutto a favore dell’associazione Tara Dewa Onlus, i cui responsabili sono due nostri soci: Elisabetta Foglia e il marito Wangyyal Tamang, tibeto-nepalese originario del Lantang che si occupano del sostentamento di bambini di origine tibetana e delle loro famiglie, i cui villaggi da Syabru Besi a Ghoda Tabela sono stati spazzati via dalle frane.

La maggioranza risultano in salvo ma molti mancano ancora all'appello.

Rivolgiamo pertanto a tutti un accorato appello per quanto saremo in grado di poter fare almeno per questa area.



June 11 2015
Foppiano Boulder

Lo staff di Foppiano Boulder.

Dario Rota, Luca Cendou, Gabriele Palazzo, Daniela Nipoti, Graziano Biancossi.

add comment